Abbronzarsi Mangiando

Abbronzarsi… Mangiando


Arrivati a questo punto della stagione tutti noi cerchiamo di fare sfoggio di una pelle aurea.

C’è chi anticipa tutti ricorrendo a lampade, ma se vogliamo abbronzarci in maniera naturale e non abbiamo molto tempo cosa dobbiamo fare?
I concetti di abbronzatura e alimentazione sono strettamente correlati.

Il punto fondamentale dell’abbronzatura è prevenire i danni della pelle, e la protezione naturale è rappresentata dalla melanina, un pigmento naturale il cui ruolo principale è la protezione della pelle dai raggi UV e che dà il colorito bronzeo al nostro corpo.
Per ottenere quindi una corretta abbronzatura è importante assumere i corretti nutrienti quali vitamine e Sali minerali, oltre che acqua per mantenere un corretto stato di idratazione della pelle stessa sottoposta a costante disidratazione per via dell’intensa sudorazione specialmente nel periodo estivo.
La vitamina più importante per una corretta abbronzatura è sicuramente le vitamina A, e in particolare la sua forma più attiva ovvero il β-carotene che possiamo trovare in quantità abbondanti nella frutta e nella verdura di colore giallo-arancio. Il cibo notoriamente ricco di questa importante vitamina è la carota che con i suoi oltre 1200 µg per 100 gr di prodotto (circa il doppio del fabbisogno giornaliero), ma non bisogna trascurare anche altri cibi come pesche, albicocche, anguria, meloni, ma anche in broccoli, rucola. Cibi, questi, ampiamente disponibili nel periodo estivo e dal sapore decisamente accattivante e rinfrescante; insomma, proprio ciò che ci vuole nelle ore più calde, magari quando siamo distesi sotto l’ombrellone.
Oltre alla vitamina A, sono importanti comunque altri antiossidanti, per proteggere la pelle dai radicali liberi che si formano per effetto dei raggi ultravioletti (UV). Un potente antiossidante è rappresentato dalla vitamina C, presente anch’essa abbondantemente in verdure quali broccoli e in frutta quali agrumi, fragole. Inoltre è raccomandato un giusto apporto di vitamina E, potentissimo antiossidante che ritroviamo nell’olio di oliva crudo.
Oltre a ciò è necessario porre la giusta attenzione su alcuni minerali come il Selenio e un particolare complesso che è il Coenzima Q10, entrambi attori fondamentali del sistema immunitario per la neutralizzazione dei radicali liberi: questi nutrienti li troviamo in frutta e verdura freschi e di stagione.
Ricapitolando, ecco i consigli per una sicura ed efficace abbronzatura:
Consumo di frutta e verdura di colore giallo-arancio
Consumo di cibi rossi, come pomodori, peperoni, peperoncino, fragole, cibi ricchi di vitamina A e C oltre che minerali
Verdure come broccoli, rucola, sedano
Pesce, ricco di acidi grassi omega-3 e omega-6 che contribuiscono al corretto equilibrio delle cellule della pelle. Tra i pesci sono consigliati il pesce azzurro, salmone, acciughe.
Condire i cibi con un filo di olio di oliva a crudo.
Per combinare questi consigli in un unico concentrato è possibile fare un bel frullato fresco da consumare come spuntino in una calda e afosa giornata d’agosto.
Ingredienti:
2 carote
1 pesca
2 albicocche
100 gr di melone
Succo di limone bio
Detto questo non mi resta che augurarvi buona estate e… buona ABBRONZATURA!

Dott. Agostino Urso (Nutrizionista-biologo)

Taggato su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.